La nuova fontana del mercato

La nuova fontana del mercato

La fontana dello scultore Jan Bormann da Castrop-Rauxel, inaugurata nell’ambito dei lavori di ristrutturazione della Piazza del mercato (1983/84) racchiude in sé molti particolari della storia della città, ad esempio la divinità fluviale Guntia, che dà il nome alla città, nella fontana ottagonale. Ai margini della vasca sono rappresentati una moneta romana, un medaglione con diverse torri cittadine e un tallero di Maria Teresa. Il tetradecagono è ornato da stemmi della città di Sternberg/Màhren, città della Repubblica Ceca che Günzburg ha „adottato“ nel 1955, lo stemma della città di Günzburg, la doppia aquila imperiale austriaca e il grande stemma del Land Baviera. La corona in basso mostra 3 anatre incoronate raffigurate sullo stemma del prefetto, il barone Christoph von Ramschwag (presenti anche sulla banderuola sulla porta inferiore). Da nobili animali, nella tradizione popolare le anatre sono state trasformate in oche, e da qui si è fatto derivare il nomignolo, non proprio simpatico, dato ai cittadini di Günzburg: „Gäiskräga“, letteralmente “colli d’oca”.

Google Maps