Il castello dei Margravi con la Chiesa di corte (Hofkirche)

Il castello dei Margravi con la Chiesa di corte (Hofkirche)

L’arciduca d’Austria Ferdinando II (1564-1595) era sposato con Philippine Welser, figlia di un’importante famiglia di commercianti di Augusta. Uno dei due figli, Carlo, nel 1605 assunse il potere sul marchesato di Burgau. Suo padre aveva scelto Günzburg come luogo di residenza e già nel 1577 aveva incaricato il maestro italiano Alberto Lucchese di erigere un castello con annessa chiesa di corte degni del suo nome. Nei racconti di viaggio del 1600 si parla di interni lussuosi, ma l’incendio del 1703, ristrutturazioni nel XIX secolo e i bombardamenti della seconda guerra mondiale ne hanno fortemente modificato l’aspetto. Oggi ospita l’Ufficio delle Finanze e il tribunale di prima istanza.
La Chiesa di corte fu eretta negli anni 1579/80 ed è una delle poche costruzioni ecclesiastiche del tardo rinascimento conservate nella Germania del sud. I dettagli di questo stile, quali colonne ioniche e capitelli corinzi, sono ben visibili all’interno. Nel 1755 Joseph Dossenberger il giovane su incarico del vicino collegio dei Piaristi, che fungeva da scuola ecclesiastica, costruì una cappella laterale in stile rococò dedicata al fondatore dell’ordine, Giuseppe di Calasanza. La chiesa è oggi profanata, ma un magistrale restauro tra il 2004 e il 2006 l’ha riportata all’antico splendore.

Google Maps